LA SCUOLA DONATA: recuperiamo i banchi dismessi dalle nostre scuole, per realizzare aule in Africa. Un Progetto POBIC

“La scuola donata”
Progetto di recupero dei nostri banchi dismessi, per realizzare scuole in Africa, promosso dall’Associazione POBIC OdV

Sono milioni le scuole ancora da costruire nel sud del mondo, specialmente nelle zone rurali.
In tante aree dell’Africa che frequentiamo con le nostre Missioni, i bambini che hanno la fortuna di andare a scuola spesso devono percorrere fino a 10-15 km di strada a piedi per raggiungere quella più vicina. Nella maggioranza dei casi le lezioni si svolgono in ruderi pericolanti di edifici abbandonati, in capanne che le famiglie e gli insegnanti ricostruiscono prima dell’inizio del nuovo anno scolastico o semplicemente sotto un albero. Ma se piove e il sole picchia forte non è possibile frequentare.
E’ urgente costruire scuole in muratura, dotarle di acqua e luce, arredarle con banchi e lavagne, rifornirle di attrezzature didattiche.

Oggi in Italia molte scuole sono costrette a cambiare banchi e cattedre, per garantire il distanziamento anticovid e spesso questo arredo scolastico va a finire in discarica.
L’Associazione POBIC OdV lancia un appello: diamo una nuova vita a questi banchi, doniamoli ai bambini dell’Africa.

La nostra Associazione, che sviluppa progetti di Cooperazione Internazionale in Costa d’Avorio, Marocco, Nigeria e Uganda, è disponibile a ritirare il materiale scartato che si trova ancora in buone condizioni, immagazzinarlo e trasferirlo di volta in volta nei suddetti paesi per allestire aule complete nelle scuole delle zone più povere.

Il banco di un alunno italiano donato ad un bimbo africano, un gesto semplice e bello.

Per informazioni, adesione al progetto, richiesta di ritiro dell’arredo scolastico scartato, contattare francobordo@ong-pobic.org
Tel 333 4564412