Ozono Terapia

Ozonoterapia: lezione teorica del Corso di Formazione al personale sanitario locale

Il progetto ha avuto origine dall’incontro tra il Presidente di Pobic Avv. Paolo Novellini e Padre Frederick Tusingire, Presidente della Rwenzory East Neighbors Association (RENA), già Presidente della Pastorale per i laici per la Conferenza Episcopale Ugandese.

Gli obiettivi principali della RENA Foundation, nata nel 2000, sono:

  • promuovere progetti per ridurre la povertà nella Regione del Rwenzory e luoghi limitrofi;
  • sostenere lo sviluppo della Comunità attivando e seguendo Progetti di cooperazione dedicati alla salute, all’istruzione, all’agricoltura e allevamento, ed allo sviluppo di progetti per imprese locali, tra cui quelli dedicati alla micro finanza e ai sistemi per l’approvvigionamento idrico;
  • sensibilizzare le comunità locali sulla necessità e possibilità di dotarsi di migliori standard di vita e aumentare il livello di responsabilità individuale e di giustizia sociale.

IL PROGETTO Su proposta della RENA Foundation, nel 2017 Pobic invia una sua delegazione esplorativa nella Regione del Rwenzory, Uganda.                                                                                                               

Scopo della missione: conoscere la realtà del territorio, approfondire le problematiche e necessità per un possibile intervento, verificare le condizioni delle strutture sanitarie esistenti e la preparazione del personale già attivo.

In seguito a questa missione esplorativa, Pobic ha sottoscritto un Accordo di collaborazione con RENA Foundation, finalizzato a sviluppare progetti di cooperazione in campo sanitario con la fornitura di strumentazioni e per la formazione di personale.

In virtù di tale Accordo, la Fondazione ha proposto alla nostra Associazione di sviluppare un progetto utile alla cura di ulcere e piaghe tropicali, in modo particolare la cosiddetta “ulcera di Buruli” che, a causa di molte complicanze anche invalidanti, comporta un impatto sociale rilevante nella Comunità Rwenzory.

Pobic decide di avviare il Progetto “Ozono Terapia – Uganda”, da sviluppare nell’arco di sei anni, e individua il Dispensario Sanitario del villaggio di Mayohoro come prima struttura a cui appoggiarsi per l’installazione di un ambulatorio di “Ozono terapia”.

Accordo di collaborazione tra Pobic e RENA Foundation

Grazie alle sue proprietà l’ozono, che ha poteri battericidi e virus statici eccezionali, è di grandissima utilità proprio in zone come la foresta ugandese dove i pazienti che arrivano al dispensario sono colpiti da piaghe di tale gravità da richiedere spesso l’ospedalizzazione.

Gli obiettivi di questo progetto sono:

  • la cura dell’Ulcera di Buruli o da altre piaghe ed ulcere tropicali evitando la pratica del “currettage chirurgico”;
  • la riduzione delle complicanze dovute a detrazioni cicatriziali e impotenza funzionale dei pazienti;
  • il miglioramento dell’impatto sociale della malattia, dal punto di vista della restituzione delle capacità funzionali del paziente, dell’assenza di dolore nel trattamento, dell’abbattimento dei costi;
  • l’attuazione di un intervento, richiesto dalla Comunità interessata, per migliorare la qualità dei servizi sanitari locali;
  • la formazione del personale medico e paramedico all’utilizzo della strumentazione fornita.

Nel marzo del 2018 una delegazione dell’Associazione Pobic, guidata dal Presidente Novellini, insieme ad una delegazione dell’Associazione Intermed Onlus, guidata dalla Dott.ssa Antonella Bertolotti, si è recata in Uganda per attivare un ambulatorio per l’ozono terapia presso di Dispensario di Mayohoro.

L’apparecchiatura, atta a generare ozono medicale, è stata precedentemente acquistata dalla nostra associazione e trasportata sul posto.

Attività:

  • fornitura di un’apparecchiatura atta a generare ozono medicale, acquistata dalla nostra associazione e trasportata sul posto
  • lezioni in merito alle proprietà dell’ozono, del suo uso in medicina particolarmente riferito ai suoi elevati poteri battericidi di grandissima utilità proprio in zone come la foresta ugandese, dove un significativo numero di persone vengono colpite da piaghe di tale gravità da richiedere l’ospedalizzazione
  • formazione del personale medico e paramedico all’utilizzo della strumentazione fornita, previa descrizione dell’apparecchio e istruzioni per la sua manutenzione
  • formazione alla cura dell’Ulcera di Buruli e di altre piaghe ed ulcere tropicali, evitando la pratica del “currettage chirurgico” e le criticità che può comportare, a partire  dall’impotenza funzionale degli arti
  • attivazione di una partnership internazionale con la Rena Foundation (Uganda) in collaborazione con Intermed Onlus (Italia);
  • fornitura di un apparecchio generatore di ozono medicale di nuova concezione al Dispensario del villaggio di Mayohoro, gestito dalla Rena Foundation;
  • training formativo per un medico e quattro infermieri incaricati di gestire l’ambulatorio per l’ozono terapia;
  • avvio delle cure per 11 pazienti, iniziate durante il corso formativo;
  • nel corso del 2018 il personale sanitario ugandese, autonomamente, ha trattato con successo altri 29 pazienti, evitando l’ospedalizzazione e interventi chirurgici
  • avvio di un processo di riduzione dell’impatto sociale sulla Comunità del Rowenzory legato alle conseguenze dell’ulcera di Buruli

Obiettivi conseguiti nel primo biennio di attività:

attivazione di una partnership internazionale con la Rena Foundation (Uganda) in collaborazione con Intermed Onlus (Italia);

fornitura di un apparecchio generatore di ozono medicale di nuova concezione al Dispensario del villaggio di Mayohoro, gestito dalla Rena Foundation;

training formativo per un medico e quattro infermieri incaricati di gestire l’ambulatorio per l’ozono terapia;

avvio delle cure per 11 pazienti, iniziate durante il corso formativo;

nel corso del 2018 il personale sanitario ugandese, autonomamente, ha trattato con successo altri 29 pazienti, evitando l’ospedalizzazione e interventi chirurgici.